UFFICIO A VIA TARANTO (ROMA)

[apr-giu ’18] L’intervento progettuale è consistito nell’aprire a giorno la hall d’ingresso per una reception e nell’organizzare due bagni. Inoltre è stata studiata la soluzione per il controsoffitto compreso l’illuminazione. Per il resto è previsto un sistema di condizionamento, la sostituzione di tutti i pavimenti e l’adeguamento degli impianti elettrici. Le opere sono state realizzate dalla ditta edile di Eneia Restivan.

Questa presentazione richiede JavaScript.

APPARTAMENTO A ROMA

[ott ’15 – mar’19] L’intervento consiste essenzialmente nel creare un ambiente “a giorno”, destinato a cucina e sala da pranzo, attraverso la demolizione dei tramezzi che separano l’attuale ingresso e il corridoio, dalla cucina. Al posto dell’attuale ripostiglio, da demolire anch’esso, si ricava una cabina armadio. Nel disimpegno si realizza un controsoffitto con faretti. La cucina è organizzata tutta su una parete. In generale vengono  preservati alcuni arredi fissi, mobili e lo stile della casa. Viene preservato il pavimento in marmette della camera da letto, il resto è rivestito in parquet, tranne che in bagno ed in cucina, dove c’è il gres. Lo stile generale adottato per rivestimenti e lampade, così come per i sanitari è retrò. Le opere sono state svolte dalla ditta edile di Andrea Salin. I proprietari per questioni di riservatezza preferiscono che non si pubblichi nè l’indirizzo, nè la zona dove è ubicato l’intervento.

Questa presentazione richiede JavaScript.

VILLA A MARINO (ROMA)

[giu ’16 – sett ’17] Questo intervento consiste nella riorganizzazione degli spazi interni, che comprende alcuni interventi strutturali come l’allargamento di un varco, lo spostamento di una porta su parete portante e la sostituzione di una porzione del tetto carbonizzata, il cui calcolo strutturale è stato svolto dall’ing. Biagio Carboni. Inoltre verrà sostituito il tetto inclinato in legno, che verrà opportunamente trattato. Sarà installato un camino collegato con predisposizione per un boiler esterno e un sistema di pannelli solari per la produzione di acqua calda sanitaria ed il riscaldamento. Inoltre si è provveduto anche al progetto dell’impianto elettrico interno ed esterno.

Questa presentazione richiede JavaScript.

BAR ALLA BALDUINA (ROMA)

[mar – ago ’17] L’intervento consiste nella ristrutturazione di un locale commerciale, per restituirlo alla funzione di bar. La superficie interna di somministrazione è appena sufficiente a svolgervi qualsiasi tipo di attività aperta al pubblico, per cui l’organizzazione degli spazi ad essa dedicati è organizzata linearmente con un bancone su un lato ed una mensola da un altro, entrambi fruibili con degli sgabelli, secondo un flusso di percorrenza che porta a tutti quei servizi obbligatori per il pubblico quale il bagno per di clienti e a quelli per il personale, quali uno spogliatoio, un deposito-magazzino, un ripostiglio e un bagno. le superfici saranno perfettamente lisce e lavabili, come da normativa, quindi in parte piastrellate e in parte tinteggiate. La pavimentazione generale è in gres finto legno scuro. Sarà poi svolta la SCIA per l’avviamento dell’attività.

Questa presentazione richiede JavaScript.

APPARTAMENTO A DON BOSCO (ROMA)

[dic ’16- lug ’17] L’intervento consiste essenzialmente nella creazione di una utile cabina-armadio, con una separazione diagonale all’interno della camera da letto, al fine di alloggiarvi armadi e cassettiere. Saranno sostituite alcune porte con altre di dimensioni differenti e con scrigno in due casi. Saranno anche realizzati nuovi rivestimenti a pavimento in gres simil-legno in tutta casa tranne che nel bagno, realizzato in tipologia differente ed a parete in bagno e cucina. Saranno tinteggiate a tono tutte le pareti. I lavori saranno eseguiti dall’impresa edile “Prima 86” di Sergio Del Prete.

Questa presentazione richiede JavaScript.

 

B&B A PORTA MAGGIORE (ROMA)

[nov ’16 – apr ’17] L’intervento consiste nella ottimizzazione di una struttura ricettiva in modo che ogni stanza abbia un bagno ad uso esclusivo, oltre ad una sala comune, dove trova luogo anche la cucina, dotata di bagno anch’essa. La difficoltà maggiore è consistita nell’organizzare il sistema idraulico degli scarichi dei nuovi bagni più distanti dalla colonna condominiale, risolta attraverso la creazione di un livello rialzato del massetto  in conglomerato alleggerito con il polistirolo, che corre tra i bagni stessi e alle rampe d’accesso alle stanze, lungo quasi tutta la spina centrale longitudinale della casa. Lungo il corridoio, ristretto, sopra il controsoffitto troveranno alloggiamento gli impianti di aspirazione dei bagni stessi e una dorsale dell’impianto elettrico organizzato con delle cassette di derivazione e i faretti ad incasso. I lavori sono eseguiti dalla ditta edile Edilresturi 3esse ed il costo totale è stato di circa 30000 euro.

Questa presentazione richiede JavaScript.

APPARTAMENTO AL LAURENTINO (ROMA)

[set ’16 – mar ’17] Questa ristrutturazione è consistita, dal punto di vista della disposizione degli ambienti interni,  nel creare un ingresso da cui si accede direttamente al soggiorno-pranzo oppure al corridoio che distribuisce tutte le stanze, attraverso la demolizione del ripostiglio, dai Committenti ritenuto superfluo e la chiusura-apertura di una porta al principio del corridoio. Il resto delle opere riguardano la totale ristrutturazione dei bagni e della cucina la sostituzione degli infissi esterni, l’istallazione delle grate in corrispondenza,  le intonacature e le tinteggiature. E’stato curato progettualmente anche il rivestimento in gres a pavimento e sulle pareti dei due bagni e della cucina. I lavori sono stati eseguiti dall’impresa edile “Prima 86” di Sergio Del Prete.

Questa presentazione richiede JavaScript.